Ferrari Challenge - 2º Round Misano - Miraglia Podio in Gara 2

Aggiornato il: 12 nov 2019

Prima di iniziare il recap, vogliamo scusarci con voi lettori e con i ragazzi del team, in questo momento la nostra connessione internet non ci permette di guardare le gare e di fare recap “sostanziosi” come siete abituati, questa “anomalia” perdura, ci scusiamo ancora per questo “disagio” aspettiamo tempi di connessione migliori.

Secondo ROUND del Ferrari 488 Challenge sul portale RaceIt.online dopo l'inizio scoppiettante in quel di Imola, siamo ancora in Romagna, terra di motori, precisamente in riviera romagnola, località, Misano International Circuit – Marco Simoncelli, tracciato piatto, tosto con pochi punti di sorpasso anche se non mancherà la battaglia e la bagarre.

Partiamo con i risultati della qualifica, la prima cosa che risalta ai nostri occhi sono i distacchi, dentro al secondo ci sono ben sedici vetture, la pole è firmata da Nicolas Magoni 1,35,499, davanti di un soffio a Rota e Tartaglia i primi 3 sono racchiusi in 17 millesimi, a seguire gli altri più staccati, ma il plotone racchiuso in 3 decimi praticamente è più di metà griglia, dal quarto posta di Selle al quindicesimo di Minotti.

Miraglia e De Rossi, partono rispettivamente decimo (Alessandro 1,35,948) e dodicesimo (Tommaso 1,35,973) ultimo dentro il muro del 1,35, i due sono vicissimi, in una vera battaglia a fil di decimo in qualifica, davvero turno spettacolare in vista dei due round da 25 minuti.

GARA 1, vede la vittoria del poleman Magoni, in volata su Rota e Tartaglia (entrambi questi firmano il giro più veloce, siglando lo stesso tempo), i 3 arrivano a meno di un secondodi distacco, solida prova per Alessandro Miraglia che chiude al nono posto, cosi come per Tommaso De Rossi, dodicesimo sul traguardo, per entrambi una gara non da ricordare, ma nel segno della costanza su un circuito dove molte vetture girano sugli stessi tempi.

GARA 2 con griglia invertita, vede il poleman e vincitore di G1 chiudere fuori dal podio; mentre Rota nonostante il decimo posto chiude con il best lap. Ottimo davvero ottimo podio per Alessandro Miraglia che sfrutta l'inversione di griglia e piazza la zampata per il terzo posto finale, con sorpassi impossibili e spettacolari. Tommaso De Rossi, invece riesce a migliorare la propria posizione in partenza finendo al decimo posto, ma resta fuori dalla bagarre che conta rispetto a Imola.

Un altro solido weekend di gara che vede un buon Alessandro a podio in gara 2 e un Tommaso sempre in top ten o tra i protagonisti, ora testa e cuore al prossimo round, si saluta la Romagna motoristica e si scende nel Lazio, vicino alla Capitale, ovvero Vallelunga.



44 visualizzazioni