Ferrari Challenge - 4° Round Monza - Spettacolo e Colpi di Scena

Quarto ROUND del 488 Tribute by RaceitOnline, di scena la tappa nel tempi della velocità ovvero Monza, per le Ferrari 488 in cofigurazione Challenge, come sempre i nostri piloti Alessandro Miraglia e Tommaso De Rossi, sono scesi in pista per dare spettacolo. In classifica in vista della quarta tappa, i simdrivers del team Sim Drivers Italia, sono rispettivamente al tredicesimo posto (Miraglia con 71 punti) e quindicesimo posto (De Rossi con 61), tra loro 10 punti di differenza, ma entrambi in lotta aperta per un posto nella top ten, obiettivo alla portata dei due alfieri SDI.

Veniamo alle qualifiche dove troviamo il poleman Rota con 1,47,745 che per un soffia riesce a partire al palo di G1 davanti a Levantini per soli 26 millesimi, nel gruppone di 13 vetture entro il secondo di distacco, abbiamo Alessandro ottavo con 1,48,264 e Tommaso dodicesimo con 1,48,613. Tartaglia leader del campionato nel SERVER 1 partirà dalla terza piazzola.

Che gara!!! in partenza subito colpo di scena!! Tartaglia finisce a muro senza aver neanche percorso tutto il lungo rettilineo, probabilmente una frenata anticipata mista ad incomprensione e il leader del campionato finisce in fondo al gruppo....clamoroso.

Come sempre la prima variante è bizzarra tra auto che finiscono lungo e sportellate si cambiano le posizioni, chi esce indenne è De Rossi che riesce a salire fino alla settima posizione; mentre Miraglia scende in undicesima posizione.

Inizia lo show dei ragazzi del team Sim Drivers Italia, De Rossi si difende da Timis con una staccata da urlo, per profondità, pulizia e correttezza alla prima variante, non è da meno Miraglia che prova ad inserirsi dentro la lotta per la top ten e ci riesce con un sorpasso impossibile alla Ascari usando anche più del cordolo...la lotta rimane aperta per la top ten, con i nostri simdrivers protagonisti sempre, alla fine un fantastico De Rossi finisce sesto, davanti a Miraglia che dopo una partenza non pulita riesce a centrare un ottimo ottavo posto.

In Gara 2 con la griglia invertita, ci aspettiamo ancora una grande battaglia in pista e sopratutto una rimonta del leader Tartaglia dopo la sfortunata gara 1.

Partenza che stavolta premia i ragazzi SDI, con Miraglia secondo braccato da tutto il team ESP, mentre De Rossi sale subito al quarto posto, poi scende in settima posizione per un errore del giovane simdrivers.

Quasi a metà gara il colpo di scena, la difesa tenace di Miraglia contro tutto il team ESP porta purtroppo al contatto tra quest'ultimo e Frattini, che alla Roggia nel gioco di chi non lascia il gas, portando ad una carambola con ben quattro vetture coinvolte..davvero una brutta botta per tutti...anche se l'errore di Frattini sembra evidente.

La gara si conclude con Miraglia che riesce stringendo i denti a portare a casa un sesto posto, che probabilmente senza il contatto poteva esere qualcsoa di più, mentre De Rossi, non riesce replicare a gara 1 e chiude solamente dodicesimo fuori dalla top ten.

Peccato per questa quarta tappa finita cosi, i ragazzi come al solito, non hanno lesinato spettacolo e grinta sopratutto in gara 1 davvero bella e spettacolare da vedere, in gara 2 il contatto di gara tra Frattini e Miraglia ha condizionato la gara del buon Alessandro, fino a lì ottimo nelle traiettorie difensive, contatto che può starci, ma che lascia molti rimpianti.

Testa alta e pensieri alla quinta tappa, l'università Europea della guida ovvero TT Assen, sede del prossimo round di questa avvincente 488 Tribute.

109 visualizzazioni