IL FLAMENCO DI MIRAGLIA A BARCELLONA!!

Aggiornato il: 30 set 2019

Anche se il caldo e l'estate è più che mai nel vivo, non si ferma la stagione per il team SimDrivers Italia, il portale Raceit.online ha preparato 5 tappe per un campionato da disputare su Assetto Corsa con le Tatuus FA01, dopo la prima tappa a Valencia, si rimane ancora in Spagna, in questo secondo round si corre a Barcellona, Circuito di Catalunya in versione MotoGp.



Al Montmelò sono di scena nel SERVER 2 Alessandro Miraglia e Tommaso De Rossi, portacolori del team. Miraglia è subito a suo agio sul tracciato e stacca la pole position con 1,40,791, l'unico a scendere sotto il muro del 1,41, stacca i propri avversari di 3 decimi, quinto invece è De Rossi a mezzo secondo dal compagno di squadra. Lotta serratissima, con il solo Miraglia che sembra avere un altro passo, i primi sette sono racchiusi in meno di un secondo.


In GARA 1, vittoria per Miraglia non troppo agevole, il portacolori gestisce bene l'auto e non si tira indietro quando c'è da sportellare, tutto questo porta alla vittoria in maniera abbastanza serena, con un vantaggio sulla riga del traguardo su i due secondi su Torri, terzo chiude Temussi; De Rossi chiude ai piedi del podio al quarto posto però molto staccato.



In GARA 2 Miraglia vince con ancora più distacco, partendo decimo (visto l'inversione di griglia) compiendo una serie di sorpassi mozzafiato, riesce ad imporsi anche nella seconda gara, portando a casa bottino pieno (gli manca solo il GV in gara sempre ad appannaggio di Torri in ambo le gare), davvero una grandissima gara per il nostro Alessandro che da spettacolo come sempre, stavolta vincendo davanti a Ugetti e Pinat. Purtroppo ancora giù dal podio De Rossi, Tommaso si dimostra costante in gara e probabilmente è mancato qualcosa per riuscire a portare a casa almeno un podio in una delle due gare.



In classifica generale Miraglia sale al quinto posto a meno venti dal leader Paolo Ugetti, mentre De Rossi è in decima posizione, ricordiamo che i due non hanno preso parte al primo ROUND di Valencia.


Prossima tappa si va in Italia, protagonista il Mugello con le sue curve e le sue colline, un appuntamento da non perdere.