RAMMARICO... Miraglia Porsche eSport Carrera Cup Italia

Aggiornato il: 8 ago 2019

Rammarico....questa è la parola giusta, per descrivere la gara del Team Manager SimDrivers Italia, Alessandro Miraglia, nella seconda tappa della Porsche eSport Carrera Cup Italia di Imola, disputata Domenica 23 Giugno.




In qualifica con il tempo di 1,45,108 prende l'ottava piazza in griglia, non certamente un ottimo risultato, ma come si sa Alessandro da il meglio in gara e infatti dopo qualche curva si trova quinto assoluto e complice anche la sfortunata disconessione di Patrick Selva, Miraglia è in lotta per il podio, insieme a Bianchi e Mazzetti, proprio quest'ultimo con un errore alla Rivazza 1, lascia il terzo posto all'alfiere del team SimDrivers Italia, che però un auto non troppo stabile, non riesce con il suo passo a fare la differenza e si porta appresso un trenino di altri 3 simdrivers dietro di lui.




Purtroppo a 11' dalla fine della gara, avviene il contatto, intendiamoci, normale contatto di gara, anzi dal vero sembrava veramente una leggera toccata con Mazzetti che allungando la staccata tra le curve del Tamburello arriva lungo e “pizzicava” la fiancata destra della Porsche di Miraglia che sbilanciata (anche se dal contatto in tempo reale non sembrava cosi forte) dalla collisione, era vittima di un testacoda che lo portava a scendere fino al nono posto, lasciando svanire ogni speranza di lotta al podio.



Alessandro però non si perdeva d'animo e con un ottimo passo, recuperava fino alla settima posizione sulla bandiera a scacchi.


Peccato davvero per Alessandro Miraglia, una gara sfortunata ma che ha comunque dimostrato che il simdrivers può dire la sua nei circuiti tecnici come quello di Imola, nonostante un settimo posto non soddisfacente, rimane comunque l'ottima gara della prima metà, peccato per questo sfortunato contatto tra i due.





24 visualizzazioni